Ucraina, Russia “cancellata” dal calcio: esclusa dai mondiali

Spielball, adidas; Symbolbild

La Federazione internazionale di calcio (FIFA) e l’Unione delle federazioni calcistiche europee (UEFA) hanno sospeso le squadre e i club russi dalla partecipazione a tutte le competizioni internazionali.

Il calcio mette al bando la Russia. Con una decisione congiunta, Fifa e Uefa hanno deciso di sospendere da tutte le competizioni internazionali la nazionale russa e tutti i club del Paese. Per effetto di questa decisione, la Russia è esclusa dal playoff Mondiale del 24 marzo contro la Polonia e lo Spartak Mosca dalla Europa League. 

“Il calcio è unito e solidale con tutte le persone colpite in Ucraina -recita un comunicato congiunto-. Speriamo che la situazione migliori e il calcio torni a essere vettore di unità e pace”.