Ha la mamma russa: giovane picchiato dai compagni di classe a Brescia

Uno studente del quinto anno di un liceo di Brescia sarebbe stato aggredito e picchiato dai compagni di classe a causa dei natali russi di sua madre.

A riportare la notizia è stata la testa giornalistica Affaritaliani.it che, riportando quanto riferisce il Giornale di Brescia, ha reso nota questo episodio di violenza avvenuto nei confronti di un liceale a causa delle origini della madre.

A denunciare l’accaduto, così come riporta l’articolo originale del Giornale di Brescia, è stata la stessa madre del ragazzo che ha affermato come il giovane sia tornato a casa un giorno pieno di lividi ed evidenziando come l’aggressione sarebbe avvenuta proprio a causa delle sue origini russe.

Lo stesso Giornale di Brescia riporta inoltre come un episodio simile sarebbe avvenuto anche in una scuola elementare, con i genitori che avrebbero chiesto aiuto agli insegnanti: “Devono dire che i ragazzi non c’entrano e che nemmeno noi, che viviamo qui da anni, siamo responsabili di quello che sta accadendo. Anzi, il nostro popolo è vittima di tutto questo dolore nei confronti di un popolo fratello”.

Anche a seguito di questi fatti, l’Ambasciata russa in Italia ha invitato coloro che risultassero vittime di violenza, minacce o insulti, ad avvisare tempestivamente le forze dell’ordine italiane o la stessa ambasciata russa.