Eusalp, il prossimo Annual Forum in programma a Trento a novembre

TRENTO 22 OTTOBRE 2018 FOTO PèAOLO PEDROTTI - Archivio ufficio stampa Provincia autonoma di Trento

L’Annual Forum, evento finale della Presidenza Eusalp 2022 affidata alle Province autonome di Trento e di Bolzano, sarà all’insegna dei giovani e dell’ambiente, con una attenzione molto forte alla sostenibilità dell’evento anche nella sua parte organizzativa. A chiarire gli elementi del confronto, in programma a Trento il prossimo 24 novembre 2022, è stato oggi durante la riunione delle presidenze delle 4 macro strategie l’assessore alla cultura, istruzione e università della Provincia autonoma di Trento, Mirko Bisesti. Intervenendo in videoconferenza all’appuntamento conclusivo della settimana dedicata alle Macrostrategie Ue, tra cui ricade Eusalp, l’assessore Bisesti ha anche invitato all’Annual Forum di Trento il Coordinamento delle Macrostrategie, dopo questo appuntamento a Bruxelles di oggi.

L’assessore ha messo in evidenza come verrà strutturato l’Annual Forum, sottolineando l’importanza del supporto della Commissione europea per assicurare un’alta rappresentanza politica nell’evento ed in particolare nel contesto della General Assembly che solitamente lo precede. “Solo la valenza politica della General Assembly permette l’attivazione di percorsi di comune definizione diplomatiche e strategie in ambiti cruciali per rappresentare e supportare gli interessi della Macroregione in un dialogo con la Commissione” ha detto Bisesti.
Per quanto riguarda l’Annual Forum del 2022, L’assessore Bisesti ha chiarito che “la volontà è di renderlo “un evento sempre più aperto alla cittadinanza e in grado di diffondere il proprio messaggio tra la popolazione, rafforzando la conoscenza e del senso di appartenenza ad Eusalp”.
Non solo. “Vorremmo inoltre sottolineare l’importanza di dedicare un maggior spazio ai giovani dello Youth Council sia in fase di organizzazione dell’evento che durante l’evento stesso. Questo anche perché l’Annual Forum deve caratterizzarsi non solo come un momento che presenta le attività realizzate durante l’anno, ma soprattutto un momento di riflessione e apertura sulle sfide del futuro” ha concluso Bisesti.L’incontro odierno ha rappresentato l’evento conclusivo della settimana dedicata alla strategia europea macroregionale svoltasi a Bruxelles. Sotto la presidenza Eusalp di Alto Adige e Trentino nella sede belga dell’Euregio si sono tenute diverse manifestazioni.
L’Alto Adige e il Trentino presiedono la Strategia Macroregionale Alpina (Eusalp) per l’Italia nel 2022. Lanciata nel 2016, la Strategia Macroregionale Alpina (Eusalp), in cui sette paesi e 48 regioni lavorano insieme per lo sviluppo sostenibile dello spazio alpino, è la quarta macroregione strategica riconosciuta ufficialmente da Bruxelles dopo il Baltico, la Regione del Danubio e la Regione Adriatico-Ionica.
(ac)