Trump: “Le fake news affermavano che ero un guerrafondaio, eppure io vi ho garantito anni di pace”

“Le fake news affermavano che il sottoscritto avrebbe causato una guerra, ma in realtà io vi ho tenuti fuori da qualsiasi conflitto”, è con queste parole che l’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump si è scagliato contro l’amministrazione Biden durante una manifestazione di sabato nel mezzo del conflitto tra Russia e Ucraina. Trump si vantava che la Russia non si sarebbe mai impegnata nel conflitto sotto la sua sorveglianza.

“Sono stato l’unico presidente in quasi quattro decenni che non hanno portato l’America in nuovi conflitti”, ha affermato il Presidente Trump che del resto è ancora bannato dai principali social per via delle sue dichiarazioni. “Se Putin avesse avuto rispetto per il nostro presidente non sarebbe mai accaduto quello che non sarebbe mai dovuto accadere”. Trump ha anche affermato che, sotto Biden, gli Stati Uniti “non sono né temuti né rispettati” e che “non c’è mai stato un momento in cui il nostro paese è stato trattato come è adesso”.

L’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump intanto resterà sospeso da Facebook almeno fino al 7 gennaio 2023. Lo ha comunicato Facebook, dopo che già a maggio il suo Oversight Board, l’organo indipendente dall’azienda a cui era stata delegata la competenza su alcune decisioni particolarmente delicate, aveva confermato una sua precedente sospensione per un periodo indefinito di tempo.

Il profilo di Trump su Facebook – oltre che quello su Instagram, di proprietà di Facebook – è sospeso dal 7 gennaio, il giorno successivo all’attacco al Congresso statunitense. Facebook ha detto che allo scadere dei due anni di sospensione ci sarà una nuova valutazione, fatta con la consulenza di alcuni esperti, per decidere se riattivare il profilo o in alternativa prorogare la sospensione.