Ben Stiller incontra il suo “eroe”, il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyy

Ben Stiller e il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyy si sono incontrati ieri in Ucraina. “Sei il mio eroe” è stata la frase pronunciata dal celebre comico americano alla vista del Presidente, “hai lasciato una grande carriera da attore per questo!“.

Il modo in cui Zelenskyy ha radunato il Paese e il mondo è davvero stimolante” ha detto Ben Stiller incontrando il presidente ucraino, a margine di una visita in Ucraina e Polonia in qualità di ambasciatore dell’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati. Tra le tappe, anche Irpin, città ucraina colpita particolarmente dal conflitto, incontrando alcuni sfollati.

Vedere questa distruzione in TV o sui social network è una cosa, vederla con i propri occhi è molto più scioccante” ha proseguito Stiller a colloquio con Zelenskyy, che ha ribadito: “Quello che hai visto a Irpin è decisamente terribile, immagina cosa sta succedendo negli insediamenti ancora sotto occupazione temporanea a Est“.

Al termine dell’incontro entrambi hanno rilasciato dichiarazioni ufficiali e istituzionali: “Le persone hanno condiviso storie su come la guerra abbia cambiato le loro vito, su come abbiano perso tutto e siano profondamente preoccupare per il loro futuro. Negli anni ho avuto la possibilità di incontrare rifugiati e richiedenti asilo da tutto il mondo…in così tante parti del mondo, la guerra e la violenza devastano le persone e lasciano effetti traumatici duraturi. Ovunque e ogni volta che accada, nessuno sceglie di fuggire della propria casa. Cercare la sicurezza è un diritto e deve essere rispettato per ogni persona. Proteggere le persone costrette a fuggire è una responsabilità globale collettiva. Dobbiamo ricordare che questo potrebbe accadere a chiunque, ovunque” ha affermato il comico americano in una dichiarazione condivisa dall’UNHCR.

Darren Walker e Ava DuVernayPrevious VideoPauseNext VideoRiattiva

Ora attuale 0:00

Caricato : 2.02%

Tempo rimanente – 0:00DidascalieA schermo intero

GUADARE: Darren Walker e Ava DuVernay

“Una cosa è vedere questa distruzione in TV o sui social network. Un’altra cosa è vedere tutto con i propri occhi, è molto più scioccante”, ha detto Stiller a Zelensky riguardo alla sua visita a Irpin. Il presidente ucraino ha risposto: “Quello che hai visto a Irpin è decisamente terribile. Ma è anche peggio immaginare cosa sta succedendo negli insediamenti che sono ancora sotto occupazione temporanea nell’est”.

Gli ucraini sentono il sostegno di tutto il mondo, tante persone famose. E la visita di Ben Stiller lo conferma ancora una volta. Il suo viaggio a Irpin e Makarov, gli incontri con i nostri cittadini la dicono lunga. Apprezziamo che siate qui in questo momento così difficile per il nostro Paese” è invece il commento pubblicato dal presidente ucraino sul suo Facebook.

Ben Stiller infatti non è la prima star a visitare l’Ucraina: già lo scorso mese Angelina Jolie si era recata nel Paese a titolo personale, seguita dagli attori Liev Schreiber (il nonno materno era un ebreo fuggito dall’Ucraina) e Sean Penn.