Attualità

Manto stradale rovinato a Montevaccino, Lucia Coppola interroga

Ritorno su una questione annosa riguardante i cedimenti del manto stradale della strada provinciale n. 131 tra Martignano e Montevaccino. Nel febbraio scorso avevo presentato una interrogazione con la quale chiedevo se si intendesse passare dalle valutazioni ai fatti, senza attendere future manovre finanziarie, provvedendo alla sistemazione del tratto stradale che presenta da tempo numerosi cedimenti, buche pericolose in particolare in vista di possibili nevicate o fenomeni di pioggia violenti, che possono portare a ulteriori cedimenti della strada.

L’interrogazione ad oggi non ha avuto risposta.

In particolare vorrei segnalare che da più di un anno è presente un cedimento sulla provinciale n. 131 in località Sant’Antonio. Tale cedimento in quest’ultimo periodo non è più segnalato (c’era un cartello, ma è stato spostato). Il punto è particolarmente pericoloso poiché non è possibile evitarlo senza invadere la corsia opposta in prossimità di una curva.

Ora la situazione è peggiorata. Anche la stretta curva che precede il suddetto cedimento presenta alcune buche particolarmente profonde e il livello della careggiata si sta abbassando. La banchina è particolarmente stretta a causa della ripida scarpata laterale.

Tutto ciò premesso interrogo il Presidente della Provincia di Trento per sapere:

se si intenda provvedere celermente al ripristino del manto stradale della strada provinciale n. 131 tra Martignano e Montevaccino considerata la pericolosità attuale della stessa.

Cons. Lucia Coppola
Lucia Coppola
consigliera provinciale/regionaleGruppo Misto/Europa Verde

Secolo Trentino