Post-it Vannucci

Il Post-It di Marco Vannucci: Oggi, 15 settembre, 2022

Ricorre l’anniversario della scomparsa della più grande giornalista e scrittrice italiana del 900: Oriana Fallaci. Il corteo dei coccodrilli si moverà verso il cimitero degli Allori a portare una corona di fiori, a nome della Regione Toscana e del Comune di Firenze.

Non dimentico quando veniva oltraggiata dal corteo rosso e belante sotto le finestre di casa, nemmeno dimentico le vignette di Vauro, gli articoli al veleno dell’Espresso e di tutte le riviste riconducibili dove la raffiguravano come una guerrafondaia, una pazza, una figura da abbattere.

Arrivarono persino a mettere in dubbio la sua malattia, un cancro, che nel frattempo la divorava. Oriana lo definiva l’alieno, troppo brutto chiamarlo cancro, e nel dolore scrisse ” La Rabbia e l’Orgoglio. Un cult.

Oriana era considerata un nemico per la sinistra italiana, un nemico da mettere a tacere. Oriana aveva già previsto tutto.

Oggi si impossesseranno delle sue memorie per attrazione turistica, chi prima la oltraggiava le porterà una corona. Magari con gli occhi inumiditi.

Sciacalli senza dignità.

Marco Vannucci

Riguardo l'autore

marcovannucci

Toscano di Pisa. Letterato e storico, amante del gusto della verità. Docente e bibliotecario a tempo perso, scrittore a tempo scaduto. La massima preferita?
Vivere. Il resto non è interessante.

Secolo Trentino