Luce arancione a Palazzo Widmann per la Giornata Mondiale per la Sicurezza dei Pazienti

Il 17 settembre di ogni anno si celebra la Giornata Mondiale per la Sicurezza dei Pazienti (WPSD), istituita dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) nel 2019, con l’obiettivo di sensibilizzare e promuovere la sicurezza delle cure come priorità globale per un continuo miglioramento dell’assistenza sanitaria.

Il tema per queste giornate celebrative scelto dall’OMS si focalizza sulla “sicurezza della terapia farmacologica“, in concomitanza con la campagna globale Medical without Harm.  

La Provincia di Bolzano, su iniziativa dell’Assessore all’Edilizia pubblica, Patrimonio, Libro fondiario e Catasto Massimo Bessone, partecipa alla Giornata nazionale accogliendo l’invito dell’OMS e del Ministero della Salute di offrire un messaggio visivo con l’illuminazione di luce arancione di Palazzo Widmann.

Aderiamo alla campagna globale Medical without Harm con un’azione simbolica con il fine di richiamare l’attenzione dei cittadini e dei professionisti sanitari sull’importanza della sicurezza delle cure e, in particolare, su quella del corretto uso dei farmaci“, dichiara l’assessore Bessone.  

La campagna di sensibilizzazione pone l’attenzione sulle pratiche farmacologiche non sicure e sugli errori terapeutici con l’obiettivo di evidenziare la necessità di un’azione urgente per migliorare la sicurezza del percorso del farmaco.