Attualità

Fugatti: “Auguri al nuovo Governo. Avrà a cuore le autonomie speciali”

“Facciamo i migliori auguri al nuovo Governo. La premier ed i ministri, come ho ricordato stamane nella conferenza post giunta a Ronchi Valsugana, avranno sicuramente di fronte temi urgenti e della massima priorità”, ha affermato il Presidente della Provincia Autonoma di Trento, Maurizio Fugatti, che nel suo intervento ha posto attenzione anche al ronte economico, e con riferimento ai delicati scenari internazionali pesantemente compromessi dalla pandemia, prima e dal conflitto in corso, poi. “Non possiamo – ha affermato Fugatti – che salutare con favore alcune scelte, fra le quali quella che vede Roberto Calderoli alla guida di un ministero che ci tocca da vicino, ossia il rapporto con le Regioni e le Autonomie che sono certo verrà interpretato nel solco di un pensiero che vedrà riconosciute e valorizzate le istanze dei territori”.

Per quanto riguarda il Governo e i rapporti con l’autonomia Trentina è da segnalare la nomina del leghista Roberto Calderoli a Ministro per le Autonomie.

Classe 1956, bergamasco, rampollo di una famiglia dove nonni e fratelli e cugini sono tutti dentisti – come lui, una laurea in chirurgia maxillo-facciale che però non ha mai utilizzato – il prossimo ministro per le Autonomie, già titolare delle Riforme e della Semplificazione nei governi Berlusconi II e IV, s’è guadagnato sul campo il titolo di “mago degli emendamenti”.

L’Onorevole Vanessa Cattoi ha, invece, affermato: “Il nostro Matteo Salvini è il neo ministro delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibile e Vicepremier del governo di centrodestra guidato da Giorgia Meloni. Siamo pronti a lavorare con te per sostenere gli Italiani e restituire dinamicità, efficienza e futuro a questo nostro Paese”.

Secolo Trentino