Gossip

Il comico, regista e attore Emiliano Luccisano ha scelto le nevi alpine

Strudel, brulè, ciaspole, sono alcune delle chicche che l’attore ha incontrato tra le nostre montagne. Diplomato nel 2010 nell’Accademia diretta da Paola Tiziana Cruciani è stato per molto tempo un autore di testi per Dado, per Salvatore Marino e per la trasmissione nota di “Servizio Pubblico”.

E’ probabile che la maggior parte del pubblico lo conosca attualmente per le strisce comiche che passano su Facebook, YouTube e sui social: “Me ve’ n po’ da piagne” e “Ci, Le e Fra” visto e considerato che sono tra le più conosciute del momento nell’ambito della recitazione on the web. Una sorta di eroe della vita normale e della gente normale. #vitaspicciola

Autore del libro Me viè un po’ da piagne. Analisi tragicomica dei disagi quotidiani che è stato oggetto di un tour recente, è stato protagonista nei teatri di diversi progetti. Il più noto tuttavia è “Tutta una vita dietro”  lo spettacolo del momento.

Attore dinamico, in questi giorni ha postato numerose storie su Instagram in cui ha dichiarato di essere finito tra i monti trentini per passeggiare con le ciaspole. Insieme ai lupi. Gli orsi, in questo periodo, no. Ad ogni modo alcune delle foto sono state scattate proprio tra le Alpi.

Il suo è Teatro di Avanguardia, non solo gli spettacoli al Brancaccio, ma anche la scuola di Teatro Laboratorio, che è a Roma, Latina, Fabriano, in diverse sedi.

Ha vinto con Dado e Marco Terenzi il PREMIO DELLA SATIRA 2015 per il Format Canta la Notizia.

Secolo Trentino