EVENTI

E’ morto Pelè

Si è spento all’età di 82 anni Pelé dopo una lunga lotta contro un tumore al colon.

È stato ora confermato che il più grande giocatore della storia è tristemente deceduto a causa di un’insufficienza multiorgano a causa del suo cancro.

La figlia di Pelé, Kely Nascimento, ha pubblicato un’ultima foto della famiglia della leggenda che gli teneva la mano.

Ha scritto: “Tutto ciò che siamo è grazie a te, ti amiamo infinitamente. Riposa in pace”. Soprannominato il Re , Pelé ha vinto tre Mondiali con il Brasile tra il 1958 e il 1970, l’unico giocatore nella storia del calcio a raggiungere l’impresa.

Il suo incredibile bottino di 1.279 gol in 1.363 partite, comprese le amichevoli, è riconosciuto come Guinness World Record.

Ha segnato ben 77 gol in 92 partite con la nazionale, un record eguagliato da Neymar ai recenti Mondiali. Ha fatto il suo debutto con la sua squadra locale Santos a soli 15 anni e poi ha vinto la sua prima presenza con la nazionale brasiliana a 16 anni. 

Ha vinto la Coppa del Mondo nel 1958 a soli 17 anni, e poi l’ha vinta di nuovo nel 1962 e nel 1970. La superstar sudamericana ha collezionato 643 gol in 659 presenze con il Santos durante i suoi 18 anni.

Secolo Trentino