Home » Erdogan: “L’assedio israeliano e il bombardamento di Gaza sono un massacro”
Attualità

Erdogan: “L’assedio israeliano e il bombardamento di Gaza sono un massacro”

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha condannato il blocco e il bombardamento israeliano della Striscia di Gaza assediata, definendolo un “massacro”. Parlando ai membri del suo partito AK al governo in parlamento mercoledì, Erdogan ha detto che anche la guerra ha una “moralità” e che la risposta di Israele sarebbe sproporzionata.

Tuttavia Israele conta 1500 morti, numerosi ostaggi a fronte di pochi rilasci, ma l’idea che sta portando avanti il presidente turco è che si debbano ripristinare i limiti della moralità e dell’etica. Per Israele è senza dubbio una strage. I morti totali sono 2500 ad oggi.

In Palestina la guerra è a bassa intensità

“Ci opponiamo apertamente all’uccisione di civili nei territori israeliani. Allo stesso modo, non possiamo mai accettare il massacro di innocenti indifesi a Gaza da bombardamenti indiscriminati e costanti”, ha detto Erdogan.

Sia Israele che Hamas sono accusati di atti illegali negli attuali combattimenti, o almeno questo è concretamente quello che possiamo vedere sotto gli occhi delle videocamere del mondo.

La maggior parte delle vittime da entrambe le parti sono civili, sin da quando Hamas ha lanciato la sua offensiva su Israele, i diritti dei cittadini di Gaza si sono ridotti a pochissimo, mancano i principali servizi, sono violate le primarie necessità. La risposta israeliana è stata dura su tutta la cittadinanza molto numerosa che vive nella Striscia di Gaza e che non rappresenta un corpo militare.

Acqua, cibo, elettricità, medicinali, sono dei beni che sono stati limitati in una sorta di punizione collettiva che, però, fanno notare in molti, sono in opposizione alle leggi internazionali dei diritti umani, anche se in ballo ci sono i diritti di un popolo coinvolto in un attacco.

Da parte sua la risposta, a mezzo dello stato, di Israele che riporta la prostrazione, la disperazione e la necessità di difendersi da un regime terrorista. Dalla parte di Israele tutto il mondo occidentale

MC