Alice Weidel, leader di AFD, critica duramente Salvini e l’Italia. “In questo modo pagherà ancora la Germania”

Alice Weidel, leader del del partito tedesco Alternative für Deutschland (AFD), attraverso i suoi profili ufficiali Facebook e Twitter ha rilasciato pesanti dichiarazioni nei confronti del Governo Italiano e nello specifico di Matteo Salvini.

La leader di AFD si è lasciata andare su Twitter dichiarando: “L’Italia si affida alla solidarieta’ europea o sul fatto che la Bce annulli i suoi debiti obbligazionari. In questo modo la Germania sara’ ancora una volta l’ufficiale pagatore”.

Il “tweet” di Alice Weidel rimandava ad un, ben più corposo, post su Facebook in cui veniva chiamato in causa direttamente il Ministro Matteo Salvini:“Quando la Ue boccia il progetto di manovra dell’Italia, il ministro degli Interni strepita: ‘Nessuno prendera’ nemmeno un euro dalle tasche degli italiani’. Ma evidentemente non nota che senza la flebo della Ue l’Italia sarebbe gia’ da tempo insolvente. Come si puo’ vendere agli europei il concetto che in futuro 400 mila o 500 mila italiani andranno anticipatamente in pensione, ma anche che ci sara’ un reddito minimo e una flat tax? Questi sono atti di beneficenza di uno Stato sociale che altri Paesi membri non osano neanche sognare”.

Sempre dallo stesso post sul social network blu Weidel ha rincarato aggiungendo: “Di fronte ai piani italiani, gli esperti finanziari hanno i capelli dritti: con 132% del Pil ci si permette una quota doppia di quella tedesca. Ma Roma ha un monte debitorio ormai difficilmente abbattibile di 2,3 mila miliardi di euro. Gia’ da tempo gli italiani benestanti hanno trasferito i loro patrimoni all’estero. Alla gran parte del popolo non va male, e’ lo Stato ad essere povero”.

Queste dichiarazioni arrivano in netta controtendenza rispetto ai rapporti amichevoli che la Lega ha sempre intrattenuto con il partito sovranista tedesco di Alternative für Deutschland. Nonostante appena poche settimane fa Matteo Salvini avesse definito i membri di AFD come “i miei amici”, sembrano molto lontani i tempi in cui la stessa Weidel si era congratulata con l’attuale Ministro dell’Interno per il risultato delle elezioni.

In quell’occasione Alice Weidel aveva espresso tutto il suo entusiasmo per il successo della Lega e di Matteo Salvini, che veniva definito come difensore della sovranità italiana e vero rappresentante degli interessi dei cittadini.