Ambiente. Coppola (Futura): “Importante tutelare il bosco trentino”

alberi abbattuti

La Consigliera provinciale di Futura 2018 Lucia Coppola ha presentato, nelle scorse ore, un’interrogazione alla Giunta in merito ai boschi trentini e alla loro tutela.

La Consigliera di Futura 2018 attraverso l’interrogazione ha dichiarato: “il bosco non è elemento del territorio, ma è territorio e soprattutto è territorio di prima qualità. Le funzioni ecologiche legate all’ecosistema forestale sono importantissime. I boschi in Trentino ricoprono una superficie di 390.463 ettari, pari al 63% del territorio provinciale. Gli eventi meteorologici eccezionali di fine ottobre 2018, ed in particolare la forte velocità del vento del 29 ottobre, hanno causato ingenti danni alle foreste trentine”. 

Successivamente Lucia Coppola ha ricordato come attraverso le analisi delle aree danneggiate sono stati calcolati danni in circa 19.000 ettari di superficie, aggiungendo poi come attraverso il disegno di legge n° 18, che agevola la trasformazione delle zone boschive in aree agricole sia aumentato sensibilmente il rischio di un utilizzo indiscriminato del territorio.

“Disboscare selvaggiamente vuol dire mettere a rischio il delicato equilibrio idrogeologico del nostro territorio, rendendolo più esposto agli eventi meteorologici estremi. Si viene a togliere inoltre una parte del polmone di ossigeno indispensabile per la sopravvivenza delle specie e per la qualità dell’aria che respiriamo” ha poi rincarato la Consigliera di Futura 2018.

Infine, concludendo il suo intervento, Lucia Coppola ha chiesto alla Giunta quali azioni intenda intraprendere per salvaguardare l’equilibrio tra le aree boschive e quelle agricole, per evitare rischi idrogeologici e perdite di biodiversità.