Ancora pochi giorni per partecipare al concorso fotografico Wiki Loves Earth

Wiki Loves Earth (WLE) è il concorso fotografico internazionale del movimento Wikimedia con l’obiettivo di valorizzare le aree naturali protette di tutto il mondo caricandone le immagini su Wikimedia Commons, l’archivio di file multimediali collegato a Wikipedia.

Il concordo è iniziato il 1° giugno scorso e a pochi giorni dalla sua conclusione – prevista per il 30 giugno – sono state raccolte oltre 4.200 fotografie, che confermano il grande entusiasmo dei fotografi e dei wikipediani per l’iniziativa, alla sua prima edizione italiana.

La prima edizione si è svolta in Ucraina nel 2013 con il risultato di 9.708 fotografie raccolte dal patrimonio ambientale ucraino. Dal 2014 ha iniziato a diffondersi e nel suo secondo anno sono state raccolte 62.583 fotografie da 14 Paesi; al 2017, al termine della quinta edizione, le fotografie totali sono oltre 420.000 e le nazioni partecipanti 36. Nel 2018 il concorso sbarca finalmente in Italia, con un focus sulle aree protette del versante italiano delle Alpi.

L’obiettivo principale della manifestazione è quello di valorizzare le aree protette dei Paesi partecipanti, nel nostro caso delle Alpi italiane, incoraggiando le persone a catturarne la bellezza scattando delle fotografie e caricandole su Wikimedia Commons con la licenza libera che ne permetta un libero riutilizzo, non solo su Wikipedia ma per chiunque.

Il concorso si propone di: 1) valorizzare il patrimonio naturale attraverso la sua diffusione sui progetti Wikimedia, tra i quali il principale è Wikipedia, la famosa enciclopedia online; 2) invitare i cittadini a documentare le aree protette delle nostre Alpi, imparando a condividere le loro fotografie grazie all’uso di licenze libere; 3) creare un archivio fotografico collettivo e condiviso sulle aree naturali italiane, partecipando ad un’iniziativa di rilevanza internazionale; 4) aumentare la consapevolezza della necessità di protezione e valorizzazione della natura, attraverso la fotografia e azioni non impattanti.

Per partecipare basta fotografare uno o più luoghi tra quelli indicati nelle liste presenti sul sito www.wikilovesearth.it e caricare le foto entro la mezzanotte del 30 giugno con una licenza libera su Wikimedia Commons. Le liste sono state realizzate a partire dalle aree individuate dagli enti pubblici preposti, dal Ministero dell’Ambiente fino alle singole regioni e province.

Al termine del mese si avvierà la fase di selezione, dopo la quale saranno individuati i vincitori a livello locale e nazionale; questi ultimi parteciperanno successivamente alla fase di selezione internazionale.