“La battaglia sulla Bolkestein è una battaglia che Forza Italia ritiene fondamentale portare avanti” ha affermato con autorevolezza la collega Deborah Bergamini responsabile Comunicazione di Forza Italia, nel corso del suo intervento al Convegno sulla Bolkestein, convegno a cui era presente anche Michaela Biancofiore.
“Altri Paesi, come la Spagna e il Portogallo, – spiega Michaela Biancofiore – sono riusciti ad imporsi a Bruxelles mentre da noi, i governi che si sono succeduti, hanno tentato di scippare le concessioni a balneari e ambulanti, consegnando all’incertezza decine di migliaia di micro imprese il cui indotto pesa il 55% del Pil turistico nazionale. Dal 2006 ad oggi parliamo ancora di come interpretare la Bolkestein: la fase di incertezza non si è ancora conclusa. Ma Forza Italia spera e crede  che questa legislatura possa essere l’occasione per rispondere una volta per tutte alle legittime richieste di ambulanti e balneari grazie alle parole dello stesso Bolkenstein che ha ammesso che sono beni non servizi ! La difesa di queste  imprese fondamentali   per noi è un imperativo, perché le coste italiane sono un gioiello del nostro turismo , così come i mercati svolgono una funzione  sociale importantissima, e non ce le faremo saccheggiare certo da investitori internazionali”.

Al contempo sulla formazione di un nuovo governo, Michaela Biancofiore ha affermato che: “le parole del collega Fraccaro, circa una guida del governo a 5 stelle, possono realizzarsi solo con un meet up – per dirla nel linguaggio grillino. Il programma sciorinato da Di Maio in occasione delle consultazioni con la Presidente CasellatI, di fatto – e non credo sia un caso, è quello del centro destra unito vincitore delle politiche u.s compreso quel reddito di cittadinanza che noi preferiamo chiamare  reddito di dignità”.