ENERGIA SOLARE : L’ITALIA RAGGIUNGE IL PRIMATO

0
21

Nell’ultimo decennio in Italia sono subentrate, al fianco delle energie fossili con un elevato tasso di emissioni nocive, le energie rinnovabili preferibili in quanto riducono l’inquinamento ambientale: l’energia solare è una fonte ad impatto zero sull’ambiente dato che produce una minor quantità di anidride carbonica rispetto, ad esempio, al carbone. Da quest’anno l’Italia raggiunge un primato per quanto riguarda i costi dell’installazione di impianti fotovoltaici: secondo uno studio fornito dalla società di consulenza spagnola-tedesca Eclareon intitolato “PV Grid Parity Monitor”, l’Italia ha raggiunto la “Grid Parity” ossia l’equivalenza del costo dell’energia elettrica prodotta da un impianto fotovoltaico e il costo d’acquisto dell’energia elettrica dalla rete.

Lo studio ha considerato 7 differenti nazioni (Brasile, Cile, Germania, Italia, Messico, Spagna e Stati Uniti) e due città per ognuna di esse : tenendo in considerazione l’installazione di un impianto fotovoltaico domestico pari a 3,3 kWp con una vita di circa 30 anni e tutti i fattori determinanti quindi l’installazione, la manutenzione, gli investimenti, l’elettricità stessa e gli ammortamenti risulta che Roma e Palermo, le due città italiane prese in esame rientrano nella “Grid Parity”. I prezzi sono così concorrenziali perché la nostra nazione fornisce dei finanziamenti ma anche grazie ai bassi costi d’installazione e della manodopera e al fatto che l’energia tradizionale, purtroppo, ha dei costi abbastanza elevati.

In Spagna ,sempre dal rapporto della Eclareon, risulta che si faccia fatica a introdurre questo tipo di energia rinnovabile a causa anche della scarsa regolamentazione a riguardo : in Germania invece il 25% della rete elettrica tedesca è prodotta tramite energie rinnovabili.

Gli impianti fotovoltaici hanno dunque “colpito” gli italiani, che hanno compreso i vantaggi dell’energia rinnovabile nel rispetto dell’ambiente e con i medesimi prezzi dell’energia tradizionale. Secondo la GSE ( Gestore dei Servizi Elettrici) infatti nel 2012 si è registrato un incremento del 28,5% dal 2011 sull’istallazione di impianti ad energia solare, dunque ben 478.331 impianti : il primo posto va alla regione Lombardia con 68.434 unità, seguita dal Veneto con 64.941 e dall’Emilia-Romagna.

Cecilia Capurso

Comments

comments