Al Salone del Libro arriva il libro sulle campagne di Greenpeace in Italia

0
359
Greenpeace activists dressed like working-bees on "strike", protest in front of the Agriculture Ministry, asking for a total ban of neonicotinoid pesticides. Undici attivisti di Greenpeace travestiti da api operaie hanno inscenato uno sciopero, con tanto di picchetto, di fronte al Ministero delle politiche agricole, per chiedere il bando totale dei pesticidi neonicotinoidi. Gli attivisti hanno protestato mostrando uno striscione con la scritta “Stop ai pesticidi – Salviamo le api”, impugnando cartelli e scandendo slogan come “Niente api, niente cibo”.

Arriva in libreria “GREENPEACE. I GUERRIERI DELL’ARCOBALENO IN ITALIA” (Edizioni Minerva), il primo libro che racconta la storia di Greenpeace Italia e i suoi oltre trent’anni di campagne in difesa dell’ambiente nel nostro Paese.

Il libro, curato da Ivan Novelli, è ricco di foto di qualità (più di settanta), accompagnate dai contributi di una quarantina di protagonisti di ieri e di oggi, che raccontano i temi, i fatti, le azioni. Aperto dalle riflessioni del presidente Andrea Purgatori e del giornalista de “La Repubblica” Antonio Cianciullo, si conclude con un saggio dell’antropologo Franco La Cecla.

 

La prima presentazione sarà ospitata dal Salone Internazionale del Libro di Torino domenica 13 maggio, alle ore 13:30, presso la Sala Stock (Padiglione 5). Insieme a Ivan Novelli, Antonio Cianciullo, e all’editore Roberto Mugavero, interverranno lo scrittore Premio Strega e “amico delle foreste” Edoardo Albinati e Giuseppe Onufrio, direttore esecutivo di Greenpeace Italia.

 

Per dirla con uno dei grandi fotografi della Magnum, Josef Koudelka: «Se una foto è buona racconta molte storie diverse». Infatti, c’è tutto il mondo di Greenpeace in questo libro. Ci sono i volti degli attivisti arrampicati sulle ciminiere, dei volontari e i sostenitori che marciano in piazza per un futuro migliore, ma anche delle persone insieme alle quali e per le quali conduciamo le nostre battaglie, come gli apicoltori in difficoltà per i pesticidi immessi nell’ambiente o le vittime dell’inquinamento industriale.

 

Tante fotografie per raccontare le diverse campagne che si sono susseguite per oltre trent’anni, compendiate da brevi testi scritti dai protagonisti che raccontano i temi, i fatti, le azioni. Dall’inquinamento della laguna di Venezia alle centrali a carbone di Porto Tolle e Brindisi, dalla pesca distruttiva delle spadare nel Mediterraneo alle proteste contro i test nucleari francesi a Mururoa, dai referendum contro il nucleare alla campagna contro i gas buca-ozono, alle azioni contro le trivelle petrolifere e tante altre ancora.

 

Una storia fatta da centinaia di attivisti, dal loro coraggio e determinazione per difendere l’ambiente. Una storia che continua ancora oggi.