Orsi, Bezzi: “Basta accuse nei confronti del Trentino”

0
23

E’ Giacomo Bezzi, il principale esponente dell’opposizione in Trentino, a bloccare le critiche in merito all’uccisione dell’orsa nei giorni scorsi. “Nonostante penso sarebbe stato meglio rinchiudere l’orsa invece che ammazzarla visto che era gia’ stata catturata non condivido per nulla le manifestazioni estremiste e senza logica contro il turismo ed i prodotti trentini che in questi giorni sui social e nei media hanno la prevalenza”, ha affermato l’esponente di Forza Italia che poi si è soffermato nel ricordare a tutti che il Trentino e’ da sempre terra di ospitalità e di incontro tra culture diverse che lo hanno portato ad essere terra turistica di primo livello.
“I prodotti trentini  – Bezzi ricorda – anche se c’e’ da migliorare sono frutto di una passione dei nostri agricoltori ma anche di una ricerca di primo livello nel mondo”.

Bezzi ricorda poi a tutti che la Provincia è sempre stata in prima linea ad affrontare le emergenze che hanno coinvolto il territorio italiano in questi ultimi anni, dal sisma in Abruzzo a quello di Amatrice nel 2016, ed è anche per questo motivo che ” Vanno quindi rimandate al mittente le accuse ingiuste ed estremiste che caratterizzano il Trentino in queste giornate di ferragosto. Certo una visione d’insieme piu’ oculata non ci avrebbe esposto a questa aggressione mediatica che si poteva evitare. Ma nulla puo’ giustificare offese e comportamenti insensati con la nostra amata terra di cui siamo fieri ed orgogliosi”.

Rispondi