Panizza: “non mi candido alle elezioni provinciali in Trentino”

0
952

Panizza non si candiderà alle provinciali. Lo ha detto stasera su RTTR in occasione dello speciale organizzato in vista delle elezioni politiche. Al termine della puntata, nella quale erano presenti l’Onorevole Diego Binelli e il Senatore de Bertoldi, l’uomo forte del PATT ha annunciato, in occasione della perdita del seggio al Senato, di non ripresentarsi alle prossime elezioni provinciali.

Gilmozzi ha, invece, affermato che domani affronterà la questione Segreteria su Trentino TV. Gilmozzi ha affermato: “Mi sento il primo responsabile della sconfitta”. Si sapranno maggiori informazioni in merito nei prossimi giorni, probabilmente venerdì.

“Per l’autonomia una situazione di incertezza non va bene, i risultati migliori si realizzano quando c’è un contesto stabile e ordinato con interlocutori chiari con i quali ci sia condivisine dei valori. Chi ha vinto, a partire dai 5 Stelle, deve ancora dimostrare la sua capacità di comprendere cosa significa autonomia e autogoverno.
Valuteremo strada facendo come verrà affrontato questo tema”. Lo ha detto il governatore del Trentino, Ugo Rossi, commentando i risultati delle elezioni.
“A livello locale – ha aggiunto – mi auguro che con tutti i nuovi eletti in Trentino ci possa essere una piena collaborazione sui temi fondanti della nostra autonomia speciale e che nel breve periodo ci sia sostegno pieno rispetto ad alcune questione aperte circa le norme di attuazione, come la concessione dell’A22”. “E’ stato un voto nazionale e non un referendum sul governo provinciale”, ha poi detto Rossi auspicando che “nel centro sinistra autonomista nessuno parta da posizioni personali o prerogative di partito”.