De Bertoldi (FdI) lancia la candidatura di Fugatti come Presidente della PAT

“Noi crediamo che Maurizio Fugatti sia il candidato migliore per diventare nuovo Presidente della Provincia Autonoma di Trento” (chiamata anche con il nome PAT n.d.r.), a lanciare la candidatura dell’Onorevole della Lega è stato ieri sera il Senatore Andrea de Bertoldi in occasione della festa organizzata dal centrodestra per la schiacciante vittoria alle elezioni politiche.

“Solamente con la coesione – afferma de Bertoldi – si può vincere, sopratutto se ci comportiamo, passatemi il termine (il Senatore è di Fratelli di Italia n.d.r.), come fratelli tra di noi. Siamo andati casa per casa, paese per paese e senza distinzione di bandiere per portare finalmente il centrodestra finalmente a Roma”.

Per de Bertoldi non vi sono dubbi su chi debba essere candidato alle elezioni provinciali e il suo pensiero è stato sostenuto anche da Michaela Biancofiore di Forza Italia.

Maurizio Fugatti è il segretario nazionale della Lega Nord Trentino dal 2005 subentrando al secondo mandato da segretario del leader locale Sergio Divina.

È stato eletto alla Camera dei deputati alle elezioni del 2006, proclamato il 28 aprile in sostituzione di Umberto Bossi. È stato eletto al consiglio provinciale il 9 novembre 2008 ottenendo 2.748 preferenze personali dimettendosi però poco dopo.

 

Nel novembre 2009 ha proposto di limitare la cassa integrazione per gli extracomunitari a solo sei mesi, spiegando la sua iniziativa con la volontà di introdurre in Italia una normativa simile a quella in vigore per i lavoratori frontalieri italiani in Svizzera.

Nel 2013 è il candidato di Lega Nord e Cattolici Europei Uniti alle elezioni per la presidenza della provincia autonoma di Trento. Ottiene il 6,59% (16.395 voti, di cui 1089 solo al presidente), classificandosi terzo dopo Ugo Rossi e Diego Mosna. Viene quindi eletto consigliere per la PAT.