91° Adunata Alpini: la Protezione Civile in Piazza

0
447
Doss Trento Foto ANA Slogan,

91° Adunata Alpini a Trento ed oggi 9 Maggio – per chi avesse avuto il tempo – è stata presentata la parte più importante – per noi italiani del 2018 – del corpo Alpini: si tratta della Protezione Civile ANA cioè quella organizzazione che quando volete dare vita a una festa ma non possedete niente vi presta tavoli, sedie e tensostrutture, ma anche la stessa organizzazione che corre a tutta velocità quando c’è un’alluvione o un terremoto in qualsiasi punto della nazione. Un corpo, una penisola, una nazione, uno scopo: salvare vite umane. Ecco perché gli Alpini sono amatissimi.

Manifesto Merler

Dunque nella mattinata di oggi a Trento sono stati allestiti presso la Regione un grande Ospedale da Campo, nonché in Piazza Dante sono state preparate le postazioni dei volontari. Entrambe le aree sono certamente da visitare. In Piazza la PAT e il Museo storico di Trento hanno allestito anche la struttura per la proiezione dei video che mostrano le specialità della Protezione Civile ANA, che sono stati oggi presentati da Massimo Zambelletti, responsabile stampa nazionale del Corpo Alpini.

Pensi Alpini ed è impossibile non pensare a tutti gli eventi catastrofici che hanno visto essere protagonisti gli uomini, e adesso anche le donne, di questo corpo. Diventa altresì ancor più difficile comprendere le sensibilità “altre” che nella nostra città non rendono omaggio ma danneggiano e ledono la festa degli Alpini (non certo il calibro d’immagine in tale bassezza di costume) con sassate e cartelli e scritte. La sensibilità del Trentino – in questo contesto – è volta certamente alla solidarietà e non alla militanza estremista. I filmati rappresentano – invece – il vero sentire e pulsare del Trentino! Così dicono: “Io ci credo!” 

La Piazzetta della Protezione Civile è una novità assoluta che caratterizza questa 91° Adunata Alpini che si candida – per l’importanza del territorio – ad essere tra le più vissute. Non dimentichiamo che, grazie al Corpo degli Alpini, sono molti i giovani che possono avere una collocazione lavorativa in Trentino, arrivando magari da diverse regioni, anche dal Sud. Un fenomeno quindi, quello del moderno Corpo degli Alpini, che serve per unire l’Italia, molto più semplicemente che non la politica.

Gli Alpini rappresentano in Trentino un punto di riferimento, sia per lo sport che per la sicurezza. Non solo stand quindi con feste della birra ma specialmente volontariato per il territorio. Parte quindi da questo punto di vista la 91° Adunata Alpini non da altri, il fine settimana delle Penne Nere a Trento. Che certamente porteranno moltissime persone, secondo le stime 600 mila e oltre, sperando che il sole faccia capolino, da tutta Italia. Tra queste montagne, con il Doss Trento che rappresenta da sempre il simbolo della PACE e non certo della contestazione. Con le nostre linee di confine che sono state teatro di combattimenti nella I Guerra Mondiale (1915/1918).

Nella giornata di oggi – come si sarà ben sentito in tutta la Valle dell’Adige – si sono tenute anche le prove tecniche di volo in bianco delle Frecce Tricolore. Tuttavia anche in bianco uno spettacolo molto emozionante. (MC).

Foto di copertina: lo slogan del sito web ANA.it per Adunata 2018