Inviata de “Il Primato Nazionale” smentisce attacco chimico da parte di Assad

0
694

Il recente attacco chimico operato dall’esercito siriano a Duma nei giorni scorsi sarebbe una fake-news per screditare la Siria e il suo presidente Bashar Al Assad: questo è quanto afferma Reem Masoud corrispondente da Damasco per il plurisettimanale online “Il Primato Nazionale”.

Secondo Reem Masoud, questa fake-news sarebbe stata architettata a regola d’arte per screditare l’operato di Assad e permettere contestualmente agli U.S.A. e i suoi alleati di avere il pretesto per intervenire militarmente in Siria.

Dalla video intervista trasmessa da “Il Primato Nazionale” si evince come ci sarebbero alcuni report di investigatori privati e di Mezzaluna Rossa che confermerebbero come le accuse di aver scatenato un attacco chimico contro i civili siano totalmente infondate.

La reporter aggiunge come invece ci sia stato un raid aereo israeliano contro la base T4 a Homs e che tale attacco avrebbe provocato diversi morti e svariati feriti.

Ad avvalorare la tesi di Reem Masoud ci sarebbero i dati riportati dalla sezione siriana di Mezzaluna Rossa che in più di un’occasione avrebbe dichiarato di non aver rivelato la presenza di particolari agenti tossici nelle zone siriane nel periodo 2012-2018.