Allarme bomba a Verona. Stamattina Verona si è svegliata in una situazione insolita: una valigia è stata lasciata incustodita davanti al palazzo della Gran Guardia. Subito è scattata la situazione di emergenza e i militari con i carabinieri hanno provveduto celermente a transennare la zona di Piazza Bra che, per motivi sicurezza, è stata completamente interdetta al traffico, inoltre anche la Gran Guardia, in cui si stava tenendo un convegno, è stata evacuata. Gli artificieri hanno raggiunto in fretta la valigia-bomba e stanno lavorando per portare di nuovo in sicurezza la città.

Sono stati sicuramente molti i disagi che, questa mattina, hanno interessato i cittadini che attraversano a piedi o in autobus il centro. I mezzi pubblici non hanno potuto proseguire con le tratte convenzionali e si sono dovuti fermare.

È stato fermato un uomo sospetto, probabilmente straniero, perché si stava avvicinando al trolley.

Solamente un mese fa era stata evacuata la Camera di Commercio, mentre corso Porta Nuova era stato chiuso al traffico in direzione sud. Era stata questa la conseguenza dell’allarme bomba arrivato, tramite una telefonata giunta al 112, rivelatosi il gesto di un mitomane. Una voce anonima aveva annunciato la presenza di un ordigno alle 15,35. Le persone presenti all’interno dell’edificio, almeno un centinaio, erano state fatte uscire.