De Bertoldi alla messa in ricordo di Almirante: “Aveva il Trentino nel cuore”

0
493

Si è svolta stasera la messa in ricordo di Giorgio Almirante, leader del MSI sino alla sua morte nel 1988. Alla funzione presenti anche alcuni parlamentari ed ex del calibro di Adolfo Urso, Andrea de Bertoldi, Maurizio Gasparri, Gianni Alemanno, Roberto Menia e Francesco Storace.

La funzione si è svolta nella chiesa degli Artisti di Piazza del Popolo, una messa in ricordo di Giorgio Almirante nel trentennale della scomparsa. Il legame del leader missino con piazza del Popolo, sede usuale degli affollati comizi con i quali concludeva le campagne elettorali di cui era guida e protagonista, è sempre stato molto forte e intenso. Così come è sempre stato saldo il rapporto tra lo stesso Almirante e Roma, città dove, giovanissimo, intraprese la carriera di giornalista presso il quotidiano Il Tevere.

De Bertoldi in merito ha affermato: “Almirante come Romualdi, morti nello stesso giorno, accomunati dallo stesso destino, maestri di vita non solo di politica”. Il Senatore di Fratelli d’Italia, presente alla messa assieme a Adolfo Urso, ha poi aggiunto: “Amava la Patria ed aveva il Trentino nel cuore, Levico era la sua porziuncola”.

Almirante è stato un personaggio provvisto di un sicuro fascino e di una notevole capacità oratoria che si sposava con una preparazione culturale di rilievo, Almirante è oggi osannato, idolatrato o denigrato a seconda delle diverse nature passionali.