Anarchici a difesa del gender a Trento

“Esistono donne con il pene, uomini con la vagina e transfobici senza denti”, nelle ultime ore sono comparse intorno alla zona dell’Ospedale Santa Chiara di Trento queste scritte in aperto contrasto con la decisione della Giunta Fugatti di interrompere i corsi di Genere. Una scritta senza dubbio che dimostra per l’ennesima volta un certo clima di tensione causato da soggetti che probabilmente sono gli stessi che pochi giorni fa hanno augurato ai leghisti di far la stessa fine di Boso.


Un gesto senza dubbio di cattiva classe dato anche che Boso era morto da poche ore e i funerali si erano svolti il giorno prima. In questo caso non c’era stato un coro di critiche nei confronti del gesto, critiche che probabilmente potrebbero arrivare a seguito di queste ultime scritte anche se le opposizioni hanno di recente sostenuto il loro appoggio ai corsi di genere.


Eppure in merito proprio ai corsi di genere una soluzione era stata data nei giorni scorsi dalla maggioranza con la proposta di corsi di educazione civica, una proposta che voleva comunque allontanare di netto ogni possibile presenza di ideologia gender sui testi scolastici anche per garantire ai giovani una normale crescita.