ANCORA ATTENTATI A TRENTO. VITTIMA LA SEDE DI CASA POUND

2
33

L’ennesimo attacco con bombe, questa volta vittima Casa Pound Trento. La sede locale, chiamata il Baluardo, è stata oggetto di un’esplosione che si è verificata  intorno alle tre della notte. Il botto è stato sentito da una volante della polizia, che era nei dintorni ed è accorsa. Subito sul posto  sono intervenuti la Digos e i vigili del fuoco. L’esplosione ha danneggiato una saracinesca in alluminio all’ingresso della sede, ma non ha causato fortunatamente feriti. La Digos sta indagando e tra le piste c’è quella anarchica.

La pista è rafforzata dagli ultimi avvenimenti che si sono susseguiti in città. Innanzitutto l’attentato al tribunale che ha svegliato alle 5 del mattino del 28 gennaio scorso gli abitanti del quartiere del Tribunale di Sorveglianza, dove era stata piazzata una pentola a pressione con collegata una bombola del gas, fatta esplodere da ignoti.

Segue anche quanto avvenuto lo scorso nove febbraio, quando un gruppo di manifestanti ha inneggiato contro coloro che protestavano contro coloro ( erano presenti esponenti di Casa Pound e Fratelli d’Itali n.d.r) che stavano celebrando il Giorno del Ricordo.

Comments

comments