Attentato a Strasburgo. Tajani: “Non ci faremo intimidire, avanti nonostante città sia sotto attacco”

Il Presidente del Parlamento Europeo Antonio Tajani è intervenuto ai microfoni di Rai Radio2 nel corso del format “I Lunatici”.

Il Presidente Europeo ha iniziato l’intervista dichiarando: “La città di Strasburgo ha il centro sotto assedio, continua la caccia al terrorista, forse ai terroristi, che hanno compiuto l’attentato di ieri pomeriggio. Ci sono stati diversi morti, tre, forse quattro, alcuni feriti sono gravi.”

Proseguendo Antonio Tajani ha rincarato: “La caccia all’uomo resta aperta, abbiamo deciso con l’accordo della polizia di far uscire tutti quelli rimasti nel Parlamento Europeo, però nello stesso tempo abbiamo deciso di andare avanti con i lavori parlamentari per dare una risposta al terrorismo. Non cambiamo il nostro modo di vivere e di lavorare, si va avanti nonostante la città sia sotto attacco. Non abbiamo mai abbassato la guardia. Alle tre sono usciti tutti coloro che erano dentro al Parlamento, sono stato tra gli ultimi  ad uscire, attorno alle 3.30. In mattinata alle 10.00 riprenderemo i lavori.”

Infine concludendo l’intervento il Presidente del Parlamento Europeo ha asserito: “Non ci faremo intimidire. Ho ricevuto un messaggio di solidarietà da Macron, solidale per quanto accaduto. La Francia e l’Europa hanno vissuto una giornata difficile. E’ stato un attacco al cuore dell’Europa nell’imminenza delle vacanze di Natale. Alle 7.30 io sono nel Parlamento Europeo per lavorare”: