Becchi: “Fermate Matteo Renzi”

Paolo Becchi: “Renzi è un pazzo furioso, fermatelo! Dice che si dimette quando si forma il governo, ma se il Pd non appoggia il M5S il governo non si forma e lui resta pure alle prossime elezioni. Non gli basta il 18%, vuole portare il Pd al 5%. M5S dove li trova i numeri? Appena entra in Parlamento perde già una ventina di candidati”

 

Il Prof. Paolo Becchi, ex ideologo del M5S,  è intervenuto allo Speciale elezioni su Radio Cusano Campus, emittente dell’Università Niccolò Cusano.

 

Sulle dimissioni posticipate di Renzi. “Non gli basta il 18%, vuole arrivare al 5% -ha affermato Becchi-. E’ chiaro che in una situazione del genere comincia a dire che resta finchè non si forma un governo e lui starà all’opposizione, i 5 stelle il governo con chi lo fanno? Non è da escludere che nel giro di pochi mesi si torni alle elezioni anticipate. Fermatelo, è un pazzo furioso. Questo non vuole mollare. Lui doveva dare le dimissioni subito, non differirle.

 

Sui risultati delle elezioni. “M5S è la prima forza politica del Paese, ma bisogna registrare che la coalizione del centrodestra è al 37% -ha dichiarato Becchi-. La vittoria del M5S non è una vittoria tale da permettere a Di Maio di formare il suo governo in maniera autonoma, sarà costretto a scendere a dei compromessi. Non so dove Di Maio possa trovare appoggi per governare. Come entra in Parlamento, il M5S perde già una ventina di parlamentari che sono stati espulsi. Dove li trova i numeri per governare?”