Bruno Nicola (UGL): “UGL trentina boccia sciopero dei medici. Bene le battaglie condotte da Lega”

Bruno Nicola, Segretario Confederale UGL (Unione Generale del Lavoro) della Provincia di Trento, ha voluto commentare, attraverso una nota ufficiale, il lavoro svolto negli ultimi mesi dalla Lega nella Provincia di Trento .

Bruno Nicola, esprimendo la propria fiducia per il lavoro della Lega, ha dichiarato: “Ripristinare un clima di serenità e di sano confronto tra alcuni
Sindacati ( usati dalla Politica non vincente in queste ultime elezioni ) e quello della Lega, primo partito in Trentino … è fondamentale!”

Proseguendo nella nota il Segretario Confederale UGL ha aggiunto: “Solo attraverso il dialogo potrà essere concretizzata la tutela dei diritti per lavoratori e garantire servizi per i cittadini. Abbassare i toni!”

 In merito allo sciopero dei medici di famiglia e delle guardie mediche, Bruno Nicola ha ribadito: “L’UGL trentina boccia lo sciopero indetto da parte di qualche sigla sindacale per il 31 Gennaio ed il 1 febbraio dei medici di famiglia e delle guardie mediche, ma a mio giudizio un pretesto di alcuni sindacati per attaccare e degradare la Politica Provinciale e Nazionale, voluta e votata democraticamente dai cittadini!” 

Concludendo Bruno Nicola ha ricordato come il sindacato UGL, a differenza di alcuni sindacati che divergono la verità dai fatti, continui a battersi perché la verità trionfi sempre.