Busta con proiettile. Ennesima minaccia di morte a Salvini

Nella giornata di ieri al centro meccanografico di Poste Italiane a Sesto Fiorentino è stata rinvenuta l’ennesima lettere minatoria diretta al Ministro dell’Interno Matteo Salvini.

Nonostante non sia la prima lettera minatoria rivolta al Vicepremier che le Forze di Polizia intercettano, questa ha destato maggiori preoccupazioni perchè il mitomane che l’ha realizzata ha voluto inviare una chiara ed evidente minaccia di morte.

La lettera che era indirizzata a “Ministro Duce, Matteo Salvini, Camera, Roma” ha destato immediatamente sospetto, anche per il fatto che l’indirizzo era composto da ritagli di giornale, e sono state tempestivamente avvisate le autorità.

La squadra di artificieri dell’Arma dei Carabinieri intervenuta sul posto, una volta aperta la busta, ha potuto constatare come la stessa contenesse un proiettile calibro 22 avvolto nella carta stagnola. Una chiara minaccia di morte nei confronti del leader della Lega e Vicepremier Matteo Salvini.

A seguito della diffusione della notizia, il Ministro dell’Interno ha rassicurato tutti attraverso il suo profilo ufficiale Facebook commentando: “Oltre 100 minacce di violenza e di morte contro di me da quando sono ministro. Evidentemente le parole di odio di certa sinistra convincono certe menti malate, ma sicuramente non mi fanno paura. Anzi, mi danno ancora più forza e voglia di combattere criminali di ogni genere”.

photocredit: facebook Matteo Salvini