Castaldini (CasaPound): “Due giorni alle commemorazioni e lapide Foibe ancora non è stata riposizionata”

Filippo Castaldini, responsabile provinciale di CasaPound, è intervenuto per segnalare, attraverso una nota, la tardiva manutenzione del Comune sulla lapide in ricordo dei Martiri delle Foibe.

Sulla vicenda Filippo Castaldini ha dichiarato: “Mancano due giorni alle commemorazioni ufficiali e la lapide in ricordo dei Martiri delle Foibe, nonostante quello che si leggeva questa mattina sul quotidiano L’Adige, ancora non è stata riposizionata”.

Successivamente il responsabile provinciale di Casapound ha aggiunto: “Ormai sono passate più di due settimane e ci chiediamo come sia possibile tutto questo tempo per fare manutenzione a una lapide, ormai da troppo tempo, in plastica. Non sarà che come l’anno scorso il Comune, per paura di furti e danneggiamenti, abbia deciso di tenerla nascosta anziché preoccuparsi di mettere in sicurezza la zona?”

Filippo Castaldini ha poi evidenziato: “Se così fosse sarebbe molto grave perché dimostrerebbe, ancora una volta, la pavidità delle istituzioni di fronte a quattro vandali con l’hobby dell’antifascismo”.

Infine concludendo la nota Castaldini ha specificato come già oggi verranno chieste spiegazioni in merito per far si che il ricordo dei diecimila italiani infoibati non venga penalizzato dall’ineguatezza del Comune o dalle contestazioni di chi nega che questa tragedia non sia mai esistita.