“Certa sinistra saccente e intollerante si comporta peggio della peggior destra. Andiamo avanti così, facciamoci del male”

Fiorella Mannoia "ritorna" al Pd: "Ma aspetto le scuse di chi mi ha costretta a votare M5S

“Quando la mia sinistra, quella che ho sempre votato da quando ne ho diritto dai Pci, Pds, Ds, L’Ulivo, Pd e tutte quelle altre diavolerie di nomi che gli hanno affibbiato nel corso di questi decenni, chiederà scusa a me e una larga percentuale di gente che ha votato da un’altra parte perché si è sentita tradita, solo allora chiederò scusa anche io”.

Con queste parole, attraverso un post sulla sua pagine Facebook, ha voluto chiarire le cose con i suoi fan la cantante Fiorella Mannoia, che sullo stesso social network aveva annunciato il suo dietro-front dal M5s e il “ritorno al PD”, invitando a votare la Sinistra di Nicola Fratoianni alle prossime europee e concedendo – come rilancia TPI – al Pd l’uso della sua canzone ‘il peso del coraggio’.

“Chiedetevi dove sono andati a finire tutti i voti persi e perché”. Ha continuato la Mannoia ammonendo coloro che l’avevano contestata per aver appoggiato in passato il M5S, dopo una vita spesa a sinistra. “A volte – ha ricordato la cantante – tanta gente di ‘sinistra’ con la loro intolleranza e saccenza, si comporta come la peggiore destra. Ma sì, andiamo avanti così, facciamoci del male” .

QUI IL VIDEO.