Ecco cosa sarebbe previsto nel Contratto di Governo per il Trentino

Sanità, autonomia e Comuni: questi sono i punti che interessano maggiormente il Trentino per quanto concerne il futuro governo tra M5S e Lega anche in vista delle prossime elezioni Provinciali. “E’ necessario garantire adeguate risorse economiche e strutturarli ai servizi sociosanitari territoriali di prossimità e domiciliari, proprio potenziando anche il ruolo dei Comuni in una logica di traversalità che da un lato si occupa dei bisogni del singolo e dall’altro delle esigenze della comunità elettorale”è questo quanto affermato a pagina 25 della bozza del Contratto di Governo. Questa bozza è stata ottenuta in esclusiva dall’ Huffington Post  e l’argomento sanità nei fatti sembra voler mantenere quanto promesso da Maurizio Fugatti in campagna elettorale, ovvero il mantenimento degli ospedali periferici. Una visione di sanità che sembra rientrare anche nella visione del pentastellato Filippo Degasperi, da anni in prima linea per la lotta alla malasanità in Trentino .

Non vi sono, inoltre, problemi per quanto riguarda il mantenimento dell’autonomia trentina, il testo punta anzi ad estendere il regionalismo anche con riferimento ad altre regioni confinanti con il Trentino, cercando quindi di rafforzare i rapporti tra le varie regioni “Sotto il profilo del regionalismo, l’impegno sarà quello di porre come questione prioritaria nell’agenda di Governo l’ottenimento, per tutte le Regioni che lo richiedono di maggiore autonomia, in attuazione dell’art. 116, terzo comma, della Costituzione, non ultimo portando a conclusione le trattative tra Governo e Regioni attualmente aperte”, si legge nel testo. Non ancora del tutto chiaro il tema dei richiedenti asilo in Provincia: nella bozza del Contratto di Governo si fa solamente un generico riferimento alla creazione di un solo centro di accoglienza per regione. Il tema sicuramente sarà affrontato in seguito, semmai dall’apposito organo creato per risolvere le divergenze tra i due partiti.

Una copia del “CONTRATTO PER IL GOVERNO DEL CAMBIAMENTO” (bozza del 14.05.2018, 0re 9.30, cioè ieri), è stato ottenuto dal’ HuffPost in cartaceo, e che si può trovare a questo link.