Cooperazione internazionale. Moranduzzo critica le parole di Raffaelli

Il Consigliere provinciale di Lega Salvini Trentino Devid Moranduzzo ha voluto commentare, attraverso una nota, le recenti dichiarazioni del Presidente del Centro per la Cooperazione Internazionale di Trento Mario Raffaelli.

Nelle scorse ore Mario Raffelli, intervistato da un quotidiano locale, aveva ricordato come l’immigrazione sia un emergenza, fatto salvo per alcuni casi, ma un tema con cui confrontarsi e da gestire con cuore e cervello. Raffaelli all’interno dell’intervista ha poi toccato diversi argomenti come l’esplosione nell’ultimo decennio dell’immigrazione, il problema dell’Africa e da ultimo il recente taglio da parte della Giunta della quota fissa dello 0.25% del bilancio da destinare alle opere di Cooperazione internazionale.

Il Consigliere Moranduzzo, dimostrando di non aver gradito le parole di Raffaelli, ha espresso tutto il proprio dissenso dichiarando: “le parole di Mario Raffaelli confermano ancora una volta l’assenza di una visione lungimirante sul futuro del continente africano e anzi sostengono l’idea secondo cui un paese come l’Italia debba tacitamente accogliere un numero di migranti superiore alle proprie capacità in termini di spazio e non solo.

Devid Moranduzzo ha proseguito nel suo intervento criticando Mario Raffaelli per non aver preso una posizione definita circa la delicata questione del neocolonialismo e delle sue conseguenze, ricordando come l’Africa sia un continente composto da stati ricchi di risorse naturali che potrebbero far concorrenza all’Europa se riuscissero a sviluppare un’economia di mercato competitiva.

  “Nei fatti, citando i corridoi umanitari, si accetta tacitamente e volontariamente la creazione di vere e proprie invasioni di massa a danno del nostro sistema “Italia”, semmai investendo soldi non a favore del contrasto al calo demografico nel nostro Paese e delle famiglie italiane in difficoltà, ma a sostegno di chi potrebbe con buona volontà e spirito di sacrificio rimanere a casa propria” ha infine concluso il Consigliere di Lega Salvini Trentino.