La verità su “foto dell’Afrika Korps nell’ufficio della Pinotti”

0
1014

Una foto in cui è ritratta una delegazione italiana sul fronte Nord Africano, presente nell’ufficio, da numerosi anni, del Ministro della Difesa, è stata oggetto di numerose polemiche. Secondo alcune fonti questa foto presente nell’ufficio del Ministro Pinotti è stata tacciata di ritrarre truppe della Afrika Korps tedesca provocando un ulteriore sterile attacco al Ministro in questione.

Per fare chiarezza, nella foto sono presenti soldati ed ufficiali italiani in attesa degli omologhi inglesi per scambiare i relativi prigionieri nella città di Tobruk. Infatti, a seguito della importante vittoria di Ain el-Gazala nel giugno 1942, le truppe dell’Asse recuperarono la fortezza di Tobruk, città della Cirenaica nella Libia italiana, passata di mano numerose volte nel corso della Campagna del Nord Africa.
In quell’occasione venne scattata la foto in questione, che permise ai soldati catturati di tornare ai rispettivi schieramenti. Un gesto da gentiluomini all’interno di una sanguinosa guerra nel difficile ambiente desertico.

Alla luce dei fatti si tratta di una foto in cui sono presenti solo militari italiani durante la Seconda Guerra Mondiale. Questo non toglie, però, che usare una foto inventando la presenza di soldati tedeschi in cui, invece, sono ritratti numerosi soldati del Regio Esercito come pretesto per infangare una Dicastero dello Stato e danneggiare il relativo Ministro è solo uno strumento disdicevole di propaganda, volta a sfruttare i sentimenti malevoli delle persone nei confronti del Governo e delle Istituzioni statali spingendoli a credere a cose palesemente non vere. La foto è presente da anni presso lo studio del Ministro, la troviamo in alcune foto anche precedenti all’assunzione della carica da parte dell’Onorevole Pinotti, e probabilmente è stata messa lì per indicare la necessità di confronti civili anche in tempo di guerra, dove l’umanità perde la sua razionalità.

Stefano Peverati

Comments

comments