H&M A TRENTO: ANCORA RED CARPET E CODA

0
26

H&M ha aperto il suo negozio nella città di Trento, non poteva mancare la coda, che rende famosi i grandi negozi che fanno, in qualche modo, stile e tendenza.

I pareri su questo negozio, che è poi il frutto di una catena di produttori, come Zara, ad esempio, sono discordanti.

Da una parte vi sono i puristi della marca, che sono avezzi ad acquistare capi più costosi, per una lunga durata e una storia legata spesso alla tradizione, dall’altra gli amanti dell’intramontabile Pret a Porter, che sono poi i consumatori che aiutano a fare cassa i negozi senza firme.

H&M è un marchio, non una firma, non parliamo di Armani, non parliamo di Gucci, nemmeno in questo caso parliamo di storiche tradizioni secolari, che propongono linee rinnovate ma inserite in un contesto di produzione diverso, di nicchia.

H&M è una risposta alla richiesta del mercato, quel mercato che cerca la qualità a prezzo medio basso, che non vuole cedere agli acquisti incauti, ma preferisce il risparmio appaiato alle linee di tendenza.

A giudicare dalla coda che si è formata fuori dal negozio, nonostante la pioggia e il freddo di un 28 novembre trentino, pare che la richiesta ci sia anche a Trento, che di recente ha visto parecchie inaugurazioni di nuovi negozi di abbigliamento, a volte anche inserite in un contesto di intrattenimento, con feste e rinfresco, insomma qualcosa pare che si stia muovendo, anche a Trento, per uscire dalla crisi stagnante, buoni segnali di rilancio, aperto in via Mazzurana, lato banca.

Comments

comments