ISON: LA COMETA DI NATALE POLVERIZZATA NEL SOLE

0
15

Ison, una fantastica cometa natalizia, è scomparsa dal monitor di alcune stazioni di osservazione del cielo astronomico. No, non si tratta di un film di fantascienza, tantomeno quel disco che vedete è un vecchio CD: si tratta invece di un monitoraggio, che veniva eseguito proprio in queste ore, poiché una cometa, di passaggio, natalizia oseremmo dire, si stava avvicinando pericolosamente alla superficie del Sole. Ison poteve diventare una delle comete più grandi di sempre, non fosse che la sua traiettoria troppo limitrofa a quella del Sole, ne ha causato proprio questa notte un notevole ridimensionamento, tanto che già si è dato l’annuncio della morte della cometa.

Sicuramente non si vede più la cometa, ma le stazioni non riescono a rilevare neanche il nucleo. Questo perché il suo passaggio a 1.2 km dalla superficie del Sole, ne ha causato un surriscaldamento e uno scoppio, finito con la polverizzazione completa, stando a quanto riportano le fonti autorevoli degli osservatori di geo-astrofisica. Alle 19.35 è passata vicino al sole, la sua struttura debole di ghiaccio e di detriti non ha retto, poiché nell’attraversamento dell’atmosfera solare aumenta anche la forza di attrito che tendenzialmente è la principale causa, oltre al calore del pianeta, del surriscaldamento della materia. Come tutte le altre comete che hanno cercato di attraversare l’atmosfera solare, anche Ison è divenuta polvere.

Comments

comments