Kim Jong sfida il mondo con la bomba a idrogeno

0
31

Forse non è un caso che l’ultimo, drammatico test nucleare sia stato effettuato dalla Corea del Nord il giorno in cui inizia il vertice di Xiamen, in Cina. L’ennesimo segnale di sfida all’alleato riluttante: Xi Jinping. A dirlo è l’AGI, che riprende la notizia odierna dell’ennesimo lancio missilistico da parte del dittatore Nord Coreano.

Stamattina infatti, Pechino ha condannato senza mezzi termini l’ultimo test coreano. Pyongyang “ha ignorato le dure sanzioni (adottate) della comunità internazionale effettuando ancora una volta un test nucleare. Il governo cinese esprime la sua più forte e risoluta condanna di questo test”, si legge in una nota del ministero degli Esteri. Pechino ha sempre mantenuto la linea della “doppia sospensione” per ridurre le tensioni, ovvero lo stop agli esercizi militari congiunti tra Stati Uniti e Corea del Sud e agli esperimenti missilistici e nucleari di Pyongyang.

Mentre Xi si prepara ricevere il primo ministro indiano Narendra Modi e il presidente russo Vladimir Putin, – sempre secondo quanto riporta AGI – l’ultimo test potrebbe costringere il presidente cinese a cambiare atteggiamento e strategia nei confronti della Corea del Nord: una posizione equidistante e defilata forse non è più possibile.

Kim Jong sfida il mondo con la bomba a idrogeno.

 

Rispondi