“La mamma pensa al futuro”, terminato il ciclo di incontri per il sostegno alle famiglie

0
343

Nel corso dei 17 incontri dal titolo “La mamma pensa al futuro“, organizzati in vari centri della provincia, l’assessora alla famiglia, Waltraud Deeg, i patronati e l’Agenzia per lo sviluppo sociale ed economico (ASSE), hanno dato informazioni sulle possibilità messe in campo dalla Provincia per il sostegno alle famiglie.

Nel corso degli incontri è stata dedicata una particolare attenzione all’opportunità offerta dalla Regione per allargare la copertura pensionistica anche agli anni dedicati all’educazione dei figli allo scopo di prevenire difficili situazioni economiche una volta raggiunta l’età pensionistica.

“Se uno dei genitori decide di impegnarsi a tempo pieno nell’educazione dei figli è giusto che questa decisione non incida in maniera negativa sui relativi contributi pensionistici. Ho ritenuto quindi opportuno organizzare questi incontri per informare la popolazione sulle misure previste in questo settore”, ha dichiarato l’assessora Deeg.

La Provincia sostiene le famiglie sia sotto il profilo finanziario che attraverso misure che promuovono la conciliazione con il lavoro. Nel corso del 2017 per il sostegno finanziario alle famiglie sono stati erogati complessivamente 72,8 milioni di euro, mentre per l’anno in corso si prevede che questa voce del bilancio provinciale raggiungerà i 73 milioni.

Le famiglie rappresentano il nostro futuro – afferma l’assessora Deeg – e quindi ogni investimento in questo ambito deve essere considerato un buon investimento”.

Sono previsti sostegni sino ad un massimo di 18.000 euro nel caso in cui entro i primi tre anni di vita dei figli si decida di versare volontariamente dei contributi nell’apposita cassa. Questa opportunità è a disposizione anche di lavoratori autonomi e di liberi professionisti.

Nel corso del 2017 è stato deciso un aumento dei contributi, la semplificazione dei requisiti d’accesso e la digitalizzazione delle domande. In seguito alle serate informative è stato registrato un sensibile aumento dell’interesse nei confronti di queste tematiche ed anche il sito dell’Agenzia per lo sviluppo sociale ed economico (ASSE) ha avuto un aumento delle richieste d’informazioni.

Per ulteriori informazioni gli interessati possono consultare il sito della Provincia dedicato alla Famiglia o la pagina web dell’Agenzia per lo sviluppo sociale ed economico (ASSE) all’indirizzo http://www.provincia.bz.it/asse/default.asp.