LE DISPOSIZIONI DEL COMUNE DI TRENTO IN MERITO AGLI IMPIANTI TERMICI

0
19

A partire dallo scorso 16 aprile è terminato il periodo previsto per l’accensione degli impianti termici per un massimo di 14 ore giornaliere.

Si ricorda che per quanto riguarda i privati l’accensione degli impianti termici è funzione della quota sul livello del mare a cui si trova l’edificio interessato. La zona climatica “F” individua gli edifici ubicati a quota superiore a 430 metri s.l.m. La zona climatica “E” individua gli edifici nella restante parte del territorio comunale.

Nella zona climatica “F” l’esercizio degli impianti termici non è soggetto ad alcuna limitazione per quanto attiene il periodo annuale e la durata giornaliera di attivazione.

Nella zona climatica “E” nel periodo compreso tra il 16 aprile e il 14 ottobre) gli impianti termici possono essere attivati per un massimo di 7 ore al giorno dalle 5 alle 23.

La temperatura massima interna della casa prevista dalla legge è di 20 °C: temperature più basse peggiorano il comfort mentre per ogni grado in più di temperatura interna dell’aria corrisponde un maggior consumo di combustibile.

(fonte comune di Trento)

Comments

comments