Maturità 2018: ora siete pronti per darci Saviano e Fabio Volo in prima prova

salvini

L’organizzazione della Maturità 2018 entra nel vivo. Ad oggi sono 509.307 le studentesse e gli studenti iscritti all’Esame, fatti salvi gli esiti degli scrutini finali. Di questi, 492.698 sono candidati interni. 25.606 sono le classi coinvolte nell’Esame, 12.865 sono le commissioni.

Come al solito anche quest’anno parte il toto-prove, tra chi non esclude che le decisioni del Miur in merito di tracce di maturità possano riservare non poche sorprese. 

Secondo un sondaggio condotto da Skuola.net su un bacino di 5000 maturandi, i giovani studenti italiani sognano di poter affrontare, in prima prova, l’analisi del testo magari su personaggi – uomini e donne contemporanei e ancora in attività. E alla domanda “Con quali opere del nuovo millennio si vorrebbero cimentare?” i risultati sono stati esilaranti.

In prima posizione si è posizionato lo scrittore Roberto Saviano, votato dal 28% dei maturandi italiani. Al secondo posto Fabio Volo, votato con il 23% delle preferenze, seguito, col 21% sul gradino più basso, dal noto rap Coez, oramai di moda tra i giovani)A ruota, con la medaglia di legno, Fedez, altro noto rap e cantante, con il 20% dei voti dei giovani maturanti italiani. Tra gli altri anche Elena Ferrante, Ermal Meta, Alessandro D’Avenia, Licia Troisi e in ultima posizione Margaret Mazzantini. 

*Il sondaggio è stato condotto da Web Survey di SKuola.net su 5000 maturandi.