Meltina. Auto comunali senza scritte in italiano, Urzì: “Tentativo di pulizia linguistica”

Alessandro Urzì, Consigliere provinciale de L’Alto Adige nel cuore – Fratelli d’Italia, è intervenuto con una nota per denunciare l’ennesimo caso di “pulizia linguistica” perpetrato ai danni della lingua italiana in Alto Adige.

Alessandro Urzì in merito alla vicenda, si è così espresso: “Stavolta è Meltina a “scordarsi” di scrivere in italiano il nome del Comune sulle fiancate dei propri autoveicoli. Sopra lo stemma,infatti  la dicitura è rigorosamente solo in tedesco. Un goffo tentativo di pulizia linguistica ed etnica di cui dovrà essere individuato il responsabile. Che, se il ripristino della scritta in italiano comporterà maggiori costi per l’amminstrazione comunale di Meltina, dovrebbe farsene carico personalmente”.

Proseguendo nella nota il Consigliere Urzì ha rincarato: “In queste ore ho depositato un’interrogazione urgente al Presidente della Provincia Arno Kompatscher per chiedere come e con quali tempistiche ci si intenda attivare per garantire il ripristino delle versioni bilingui delle scritte sugli autoveicoli del Comune di Meltina  e chi dovrà farsi carico dell’eventuale aggravio di costi sostenuti dall’amministrazione comunale”.

“Non escludo comunque di segnalare l’episodio alla Corte dei Conti per la verfica di un eventuale danno erariale” ha poi concluso Alessandro Urzì.