MEZZOLOMBARDO: NUOVA SCUOLA E NUOVO OSPEDALE

0
53

Mezzolombardo, stamattina, è stata interessata da due inaugurazioni. La prima è stata quella della nuova scuola media; la seconda, a distanza di una manciata di minuti e di poche decine di metri, ha invece riguardato la consegna del cantiere per la costruzione del nuovo ospedale S.Giovanni. “Oggi abbiamo inaugurato una scuola e dato il via ai lavori per un nuovo ospedale – ha detto l’assessore Mauro Gilmozzi, che ha seguito il secondo appuntamento. – Allora mi vien da dire che, malgrado le difficoltà, esiste un Trentino che scommette sul futuro e che investe. E lo fa non solo sui mattoni e sul legno dei tetti, ma anche sulla formazione, sulla conoscenza e sui servizi sanitari, che sono tutti strumenti di civiltà”

Sul ciglio del nuovo cantiere che costruirà la nuova struttura ospedaliera di Mezzolombardo l’assessore Gilmozzi ha sottolineato l’importanza dell’opera che oggi si è andati a inaugurare: “Aprire i cantieri per la realizzazione di nuove strutture pubbliche – ha detto l’assessore, – significa offrire occasioni di occupazione in un settore delicato e fragile come quello edile, ma anche stimolare la crescita dell’economia provinciale più in generale, quando, come nel caso del San Giovanni di Mezzolombardo, a costruirlo sono coinvolte ditte locali e a gestirlo saranno i privati in collaborazione con il pubblico. Ma scuole e strutture sanitarie nuove sono anche l’esempio di come l’Autonomia riesca a rispondere alle necessità, ai bisogni della comunità. Certo, magari il nuovo ospedale di Mezzolombardo non sarà la struttura che il territorio voleva, ma sarà sicuramente un punto di riferimento di eccellenza per la Rotaliana e per il Trentino intero. Oggi da Mezzolombardo parte una doppia iniezione di fiducia, che ci spinge a guardare in avanti: il mio augurio, che è anche l’augurio del presidente Rossi e della Giunta provinciale, è che il 2015 sia per tutti un anno di rinascita”.

Il cantiere è stato poi ufficialmente inaugurato scoprendo una maxi-vignetta realizzata da Fabio Vettori, che ha interpretato il futuro ospedale secondo la filosofia delle sue formichine, per la gioia degli studenti che proprio in quel momento uscivano dalla scuola media inaugurata da poche ore. (m.n.)

Comunicato alla Stampa PAT

Foto di copertina: Rendering San Giovanni.

Comments

comments