Nel 2019 sarà avviato un protocollo con la Serbia in tema di politiche familiari

A margine della prima giornata del “Festival della Famiglia” è stato dato l’annuncio della stipula di un protocollo tra la Provincia Autonoma di Trento e la Repubblica di Serbia in merito al tema delle politiche familiari.

Questo accordo è stato raggiunto a seguito di un incontro fra l’Assessore alla salute, politiche sociali, disabilità e famiglia Stefania Segnana e la delegazione della repubblica serba capeggiato da Maya Đordević. Il protocollo dovrebbe essere attivato nei primi mesi del 2019.

A seguito dell’incontro l’assessore Stefania Segnana ha espresso la sua soddisfazione dichiarando: “In apertura il dirigente Malfer ha ricordato i numeri di quello che è stato definito il “family mainstreaming” del Trentino, che vede coinvolte circa 800 organizzazioni di cui il 70% private.”

Proseguendo Stefania Segnana ha aggiunto: “Il Protocollo – la Giunta provinciale ha già dato il via libera al documento preliminare – è in fase di perfezionamento e prevede non solo il trasferimento dell’importante know-how trentino in tema di politiche familiari, ma anche lo scambio reciproco di buone pratiche e di esperienze anche in altri ambiti; il cuore dell’accordo è rappresentato dalla creazione di una cabina di regia paritetica, che avrà il compito di definire il piano operativo di lavoro tra la Provincia autonoma e la Repubblica di Serbia.”

Concludendo l’intervento l’assessore Segnana ha ribadito:”Da parte nostra c’è la massima apertura e volontà di collaborare insieme spero che ci sarà modo di conoscerci meglio e, soprattutto, di instaurare una proficua collaborazione e un percorso comune”.