Netflix e Sky: nuova partnership

Dal prossimo anno sarà possibile trovare in un’unica piattaforma, per la precisione Sky Q, tutti i programmi di Sky Tv e Netflix.

Tutto ciò è possibile grazie ad una partnership stipulata tra i due grandi colossi della pay tv, che hanno deciso di riunire tutti i loro programmi in ultra HD in un’unica grande piattaforma, la quale presenta un’interfaccia utente semplice e di facile utilizzo.

I programmi offerti da Netflix saranno così ricercabili all’interno della piattaforma grazie alla ricerca vocale.

Questa collaborazione innovativa, verrà offerta anche agli attuali clienti di Netflix, i quali avranno la possibilità di sottoscrivere un nuovo pacchetto Sky Tv, ampliando così i contenuti a loro disposizione.

A tutti i clienti, attuali e futuri, sarà offerto “il meglio delle ultime tecnologie e dello storytelling”, come ha voluto sottolineare l’AD di Netflix, Reed Hastings.

L’accordo sarà esteso anche a tutti i servizi streaming di Sky, per i quali non è richiesto l’abbonamento: nel caso dell’Italia si tratta di Now Tv.

Andrea Zappia, AD di Sky Italia, ha dichiarato: “ Siamo di fronte a una tappa rivoluzionaria nel nostro percorso di innovazione tecnologica e culturale. […] Siamo felici che Netflix abbia scelto Sky come partner europeo e che la lro popolare offerta di titoli sarà così disponibile accanto ai contenuti Sky.”

Appena uscita e diffusasi la notizia, le critiche non sono mancate, in quanti molti hanno fatto intendere quanto questo accordo sia in realtà molto redditizio per Netflix, ma non tanto per Sky. Il motivo? E’ presto detto: gli abbonati di Sky poco interessati alle partite calcistiche , una volta provata l’offerta di Netflix, potranno decidere di disdire l’abbonamento col primo e sottoscriverne uno col secondo, più interessato alle serie Tv, per il quale è diventato famoso a livello mondiale.

Quel che è sicuro è che, mentre l’abbonamento di Sky integrato con Netlfix sicuramente subirà delle variazioni per quanto riguarda il costo, il prezzo di Netflix rimarrà pressoché invariato.