NUOVE CONTESTAZIONI ALLA RACCOLTA FONDI DI CASAPOUND PER LA SARDEGNA

0
39

Doveva essere un pomeriggio tranquillo quello che si doveva svolgere in Via Marighetto,  dove ha sede Casapound a Trento, eppure non è stato così. Era iniziato alle sedici con l’evento organizzato da CasaPound, evento che aveva come scopo quello di raccogliere fondi per la Sardegna. Lo scopo, come scritto dalla loro pagina facebook, era quello di trovare mezzi “per la bonifica del Liceo Scientifico “Lorenzo Mossa” gravemente colpito dall’ alluvione del 18 novembre”.
Ma quasi da subito è iniziata la contestazione dei Centri Sociali che si sono diretti verso la via gridando slogan di matrice antifascista.
La manifestazione, erano presenti all’incirca 40 persone, si è fermata a pochi metri da “Il Baluardo”. Per cronaca, Si è infatti svolto nel pomeriggio un presidio informativo e musicale a Madonna Bianca promosso dall’assemblea antifascista di Trento che ha posticipato l’assemblea di quartiere al 29 novembre.
All’interno della sede di Casa Pound nulla da segnalare visto che, nel più assoluto rispetto della pace condominiale, si sono svolte le attività previste.

Comments

comments