Pedofilia. Vittima friulana si vendica accoltellando il presunto orco

0
1

E’ stato vittima di episodi di pedofilia e si è vendicato. Un 23enne ha accoltellato la notte scorsa il presunto “orco”. E’ accaduto a San Vito al Tagliamento, in provincia di Pordenone. L’accoltellato è un 48enne ed è ricoverato in ospedale in condizioni gravi.

Il 23enne si è costituito ai carabinieri della compagnia di Pordenone. Il 48enne sarebbe un medico ed ex allenatore della squadra di calcio giovanile del luogo.

Il professionista, che ha sempre respinto le accuse, è imputato per pedofilia. L’iter giudiziario è ancora in corso: l’uomo, la scorsa primavera, era stato posto agli arresti domiciliari, ma poi il giudice aveva revocato le restrizioni della libertà personale in attesa del processo, consentendo al medico di svolgere la sua attività professionale.

L’uomo è stato sottoposto a due delicati interventi chirurgici. Al termine della seconda operazione, le sue condizioni si sarebbero stabilizzate, ma la prognosi resta strettamente riservata.

Comments

comments