Ritrovata Zoe, a Pressano, luogo dove era stata smarrita

0
42

Nella prima serata di ieri, 31 ottobre, al telefono di Francesca, la “mamma” della cagnolina Zoe, è arrivata la buona notizia: un ragazzo, che ha notato il cane aggirarsi da solo in Pressano, lo ha fermato e si è preso cura di chiamare la padrona, per avvertire del ritrovamento.

Dunque un lieto fine proprio nella notte della Vigilia di Ognissanti, che arriva dopo una settimana di ricerche, a cui non sono mancate, grazie al web, anche le segnalazioni, che hanno consentito di mantenere un umore alto e speranzoso nel buon epilogo.

Zoe è a casa, sta bene, lo rende noto la padrona anche attraverso internet, la brutta avventura è solo un ricordo. Il cane è stato immediatamente recuperato e portato a casa per le cure affettive che ora merita.

Articolo originale del 28 ottobre scorso – Nella mattinata dal 28 ottobre è stata smarrita Zoe, una meticcia dall’aspetto di un piccolo pastore tedesco, la cagnolina che vedete in foto, persa durante una passeggiata con la sua dog-sitter. Si risponde con la pubblicazione dell’accorato appello di Francesca, la sua “mamma” che in questi 3 giorni la sta cercando ovunque, tra statale, masi di Lavis/Cembra e lungo il fiume Adige, un fiume che Zoe conosce, forse sta cercando di venire lungo il fiume verso Trento, dove ha la casa. Segnalate gli avvistamenti al numero 349/8127688 in redazione.

 

ricerca cane

 

Abbiamo cercato di capire dove sia Zoe, anche la redazione si è impegnata, ieri, nella ricerca, scoprendo, ad esempio, che in Trentino non esiste alcun servizio, eccetto la Polizia Municipale e il canile, che aiuti i padroncini dei cani a ritrovare i suoi piccoli pets. Zoe è sparita dove c’è il pallino nero, è stata avvistata dove ci sono i pallini rossi, da 30 ore sono state perlustrate le zone nei riquadri, le zone sensibili, dove Zoe potrebbe essersi nascosta.

Facebook, al contrario, offre un servizio per il recupero dei cani smarriti, nel Gruppo Animali Smarriti Trento, Cuccioli Ritrovati Trento. Dove si possono segnalare anche animali che si trovassero senza il chip.

Dunque facciamo appello al buon cuore delle persone che vivono in Trentino e che frequentano la zona tra Lavis, Pressano, Faedo, Zambana e Nave san Rocco, a prestare una piccola attenzione in più, segnalando, anche in redazione, l’eventuale presenza di Zoe.

Comments

comments