Ritrovate due bombe molotov con innesco dietro il Duomo di Trento

0
2046

Ore 16: a Trento scoppia l’allerta terrorismo dopo che il ritrovamento in uno zaino mimetico sotto una panchina collocata in Piazza d’Arogno, dietro il Duomo di Trento, di due bombe molotov con innesco. Si tratterebbe dell’ennesimo caso di uso di molotov per colpire obiettivi sensibili in Trentino.

Lo scorso dicembre erano state scoperte altre molotov simili nel piazzale esterno dello stabile che ospita il cantiere comunale del capoluogo, tra via Bepi Mor e la linea ferroviaria, a fianco proprio del comando di via Maccani.
Gli ordigni in quell’occasione erano stati stati realizzati con bottiglie di plastica da un litro e mezzo, riempite di liquido infiammabile e dotate di un innesco realizzato con materiale accendifuoco legato con nastro adesivo a dei fiammiferi, con pezzi di zampirone a mo’ di miccia.

Nelle prossime ore si sapranno ulteriori informazioni in merito.